fbpx
Skip links
Explore
Drag

Adulti – Caroline Hulse

Adulti di Caroline Hulse è un romanzo divertente, ma non abbastanza. Mistery ma non abbastanza. Psicologico, ma non abbastanza. Con questo avvio penserete che sia in procinto di distruggere l’esordio della scrittrice eppure non è così. Anzi vi dico che nonostante la scrittura e lo stile forse troppo acerbo, Adulti resta una lettura piacevole. L’idea del romanzo d’altronde è buonissima, sì da superlativo assoluto, in campo fiction e relazionale. Una perfetta commedia all’americana, con un potenziale da thriller che la scrittrice probabilmente non ha avuto il coraggio di affrontare in maniera più profonda. Gli ingredienti sono tutti giusti: due ex che vanno a trascorrere le vacanze di Natale con i rispetti nuovi partner per fare un regalo alla figlia che hanno in comune. La giusta partenza per una serie di equivoci, gag, momenti romance, altri divertenti. E in parte va così. Ma solo in parte. Perché sin da subito viene introdotto un elemento simil giallo, un incidente che avviene in questo parco divertimenti in stile natalizio dove condividono la stessa casa per diversi. Ma quell’incertezza narrativa lede secondo me la riuscita del romanzo, la sua esplosione. Resta l’idea buona, la caratterizzazione dei personaggi ben delineata, ma un fuoco non arde solo per questo. È stato comunque piacevole, poteva esserlo di più.
P.s. Uno dei personaggi più riusciti è Posey, l’inquietantissimo coniglio immaginario amico di Scarlett.
La trama
Claire e Matt non sono più una coppia ormai da un bel po’ di tempo, ma decidono di trascorrere insieme il Natale per il bene della loro amata figlia Scarlett. Non “ricordano” di chi sia stata l’idea di andare al villaggio vacanze Foresta Felice nel North York­shire o chi abbia proposto di coinvolgere anche i rispettivi nuovi partner, ma è successo, ed è troppo tardi per tornare indietro. Claire porta il suo nuovo fidanzato, Patrick (mai chiamarlo Pat!), patito del fitness (e intenzionato a partecipare a un Ironman), un uomo sensibile ma troppo attento a ciò che gli altri pensano di lui e a dimostrare di essere sempre il migliore; Matt porta il nuovo amore della sua vita, Alex, dolce, divertente, e molto, molto paziente. Scarlett, che ha sette anni, porta Posey, il suo amico immaginario, un paranoico coniglio gigante. Insieme, i cinque (o sei?) stringono i denti per fingere serenità e affiatamento e sopportare le attività di divertimento forzato. Bevono un po’ troppo dopo che Scarlett è andata a dormire, condividono segreti riservati del loro passato e, in men che non si dica, la loro vacanza diventa una polveriera che finisce con una telefonata in lacrime alla polizia, dopo un grave incidente al campo di tiro con l’arco. Cos’è successo? Eppure avevano promesso che si sarebbero comportati da adulti.

Leave a comment