fbpx
Skip links
Explore
Drag

Il Nome della Rosa, la serie tv dal best seller di Eco

Il Nome della Rosa diventa una serie tv in onda su Rai1 a partire dal 4 marzo, otto episodi e in tutto in quattro serate. La Rai investe su una fiction di qualità, tratta dal libro diventato cult di Umberto Eco, Il Nome della Rosa, del 1980. Un romanzo storico, filosofico e narrativo tradotto in 40 lingue, premiato, amato, è stato inserito da Le Monde tra i 100 libri più belli del secolo. Il best seller di Eco è ambientato nel 1327 in un monastero benedettino dell’Italia settentrionale. Adso da Melk, ormai anziano, scrive i ricordi di un periodo eccezionale vissuto con il maestro Guglielmo da Baskerville, un frate francescano inglese.

Insieme giungono al monastero che dovrà ospitare un convegno tra i francescani e i delegati della curia papale, dove si deve dibattere di pauperismo. Una serie di misteriosi morti funestano però l’abazia e Gulglielmo, ex inquisitore, viene incaricato dall’abate di fare luce sulle morti violente. Tra digressioni, dissertazioni filosofiche, e indizi si dipana una storia rimasta tra le più affascinanti della letteratura. Un’atmosfera talmente unica da aver dato vita a un film, del 1986, diretto da Jean-Jacques Annaus con un meraviglioso Sean Connery nei panni di Guglielmo non precisamente corrispondete al libro. Attesissima quindi la serie televisiva che vanta un cast stellare: John Turturro sarà Guglielmo da Baskerville e Rupert Everett l’inquisitore Bernardo Gui. Non resta che preparare i pop corn.

Leave a comment